L'era dei rifiuti


A cura di Ateneo Sostenibile dell’Università di Firenze, martedì 24/11 ore 21:00

In settant’anni l’uomo ha scavato e trivellato il nostro pianeta, depauperandone le risorse. Il piatto dei rifiuti, si sta invece appesantendo, arrivando piano piano a straripare. Basti pensare ai rifiuti di plastica che vengono dispersi nei mari e negli oceani, nei parchi, nelle aiuole e sui cigli delle strade. Impossibile non pensare oggi alla quantità di mascherine e guanti in plastica che si riverseranno nell’ambiente se non adotteremo un comportamento responsabile. I rifiuti elettrici contenenti sostanze tossiche e pericolose vengono trasportati nei paesi in via di sviluppo, dove la mancanza di strutture adeguate al loro trattamento, causa inquinamento delle acque e dell’aria, minando la salute dell’ambiente e della popolazione. La risultante è che il piatto delle risorse vacilla e si svuota mentre quello dei rifiuti lentamente acquista peso dovuto alla crescente quantità di scarti prodotti dalla nostra società: di fronte a questo scenario sorge spontanea una domanda, come rivalutare questo immaginario e sfruttare i rifiuti in aumento per produrre nuove risorse senza sottrarle all’ambiente e alle generazioni future?

Saluti:
Franco Bagnoli | FISICA e ASTRONOMIA
Ugo Bardi | CHIMICA

Intervengono:
Federica Ruggero | Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università di Firenze
Diego Barsotti | Responsabile Comunicazione Revet SpA
Domenico Scamardella | Dirigente Direzione Area Operativa Business Unit Firenze DT1

Modera: Sara Falsini CHIMICA

Comments