L'esplorazione planetaria oltre il sistema solare: a caccia di simil-terre tra verità e speranze


Martedì 7 Aprile 2020 ore 21:00

Caffescienza online in collaborazione con l'Osservatorio Polifunzionale del Chianti


con Emanuele Pace  Università di Firenze e OPC


moderano Franco Bagnoli e Giovanna Pacini (UNIFI e associazione Caffè-Scienza) 

L'ultima delle grandi domande poste dall'uomo guardando il cielo è: "Siamo soli nell'universo?". Da quando la speculazione di Giordano Bruno è diventata realtà scientifica con la scoperta dei primi esopianeti negli anni '90, gli scienziati hanno rivolto i propri telescopi, da terra e dallo spazio, alla ricerca di questi mondi lontani con la speranza di individuare pianeti che abbiano condizioni fisiche che permettano la vita come noi la conosciamo. Da oltre vent'anni quindi si susseguono le osservazioni che stanno definendo un universo popolato da pianeti di caratteristiche tra le più varie immaginabili e tra questi molti potrebbero avere le condizioni giuste. Il futuro è nello studio delle proprietà fisiche di questi pianeti, nella misura delle caratteristiche delle atmosfere planetarie dalle quali ricavare informazioni sull'eventualità di tracce o evidenze di vita. La ricerca è possibile anche con telescopi di medie dimensioni, come il Telescopio Marcon all'Osservatorio Polifunzionale del Chianti, dove si utilizza la luce proveniente da stelle selezionate per studiare la presenza di pianeti e caratterizzarne alcune proprietà fisiche. Il seminario racconterà questa storia che si svolge tra grandi domande, speranze e qualche risposta.












ą
CS200407.jpg
(1821k)
Franco Bagnoli,
2 apr 2020, 02:37
Ċ
CS200407.pdf
(1741k)
Franco Bagnoli,
2 apr 2020, 02:37
Comments