Mente, cervello e sonno




Giovedì 2 Marzo 2017

Caffè-scienza SMS Rifredi ore 21:00


Con: 

Gianluca Ficca, Dipartimento di Psicologia, Università della Campania "Luigi Vanvitelli”, Caserta. 

Fiorenza Giganti, Dipartimento NEUROFARBA - Università di Firenze


Modera Andrea Guazzini, Università di Firenze


Il sonno non è affatto una condizione di totale riposo per il nostro cervello. Mentre dormiamo, infatti, grazie alla peculiare cornice neurofisiologica che il sonno costituisce, continuiamo a svolgere funzioni psichiche di vario tipo, sovente molto complesse e di grande importanza per la veglia.

In particolare, dormire appare fondamentale per l’apprendimento: la ricerca scientifica ha convincentemente dimostrato che il cervello in sonno consente alle informazioni acquisite in veglia di essere consolidate e rielaborate, cosicché al risveglio appare favorito il loro recupero ed utilizzo.

Dimostrazione della sofisticata attività mentale durante il sonno è altresì il sogno, fenomeno affascinante e misterioso studiato attraverso le varie epoche da differenti prospettive teoriche. Nel corso dell’incontro, prenderemo in esame l’approccio sperimentale psicofisiologico e cognitivo allo studio del sogno, sottolineando i rapporti tra processo onirico e struttura del sonno, con specifico riferimento alle caratteristiche “uniche” del sonno REM.

 







Pagine secondarie (1): Discussione
ą
Franco Bagnoli,
30 dic 2016, 01:00
Ċ
Franco Bagnoli,
30 dic 2016, 01:00
Comments