Quei pazzi degli scienziati pazzi


www.caffescienza.it/Discussione


Caffescienza STREAMING 4 Giugno 2015


con:

Andrea Guazzini, Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia, e Centro Studi Dinamiche Complesse (CSDC), Università degli Studi di Firenze. Responsabile del laboratorio per lo studio delle dinamiche virtuali umane: VirtHuLab

Franco Bagnoli, Dipartimento di Fisica e Astronomia, e Centro Studi Dinamiche Complesse (CSDC), Università degli Studi di Firenze.


e la collaborazione di
Rosa M. Herrera, UPM Madrid.




modera: Lapo Casetti 
Dipartimento di Fisica e Astronomia, e Centro Studi Dinamiche Complesse (CSDC), Università degli Studi di Firenze.
Hanno riso delle mie teorie! Stolti! Li distruggerò tutti!
La figura dello scienziato pazzo è comune in molti racconti, film e fumetti di fantascienza, ma anche di opere gotiche tipo Frankenstein, L'isola del dott. Mabuse o il dott. Jekyll e Mr. Hyde.
Lo scienziato pazzo non è sempre malvagio, anzi, in molti casi è animato da ottime intenzioni anche se in genere è sempre caratterizzato da comportamento ossessivo, metodi poco ortodossi, e scarsa capacità di comprendere le posizioni altrui. I loro laboratori pullulano di strumenti appariscenti, ma che si ispirano a veri strumenti scientifici. In realtà, molti dei caratteri estremizzati nella caricatura degli scienziati pazzi provengono direttamente dalle bizzarrie o dai comportamenti anticonformisti degli scienziati reali.
In questo "cinescienza" ripercorreremo alcune delle figure più caratteristiche della produzione cinematografica e letteraria, e li porremo a confronto con vere figure di scienziati. Quindi esploreremo le radici mentali e fisiche della follia e delle ossessioni, e del rapporto che ci può essere tra genialità e follia.




Pagine secondarie (1): Discussione
ą
Franco Bagnoli,
05 mag 2015, 00:31
Ċ
Franco Bagnoli,
05 mag 2015, 00:31
Comments