Non sapete che pesci prendere? ... fatevi aiutare dalla genetica!




Caffè-Scienza

Martedì 21 Aprile 2015, Mercato Centrale di San Lorenzo, Firenze, ore 21.00


con


Sonia Scaramagli, laboratorio COOP ITALIA, Responsabile  Area Biologia Molecolare
Francesco Frati, Dipartimento di Scienze della Vita  Università di Siena

modera Mariella Baratti, ISE-CNR


Grandi quantità di pesce sono vendute a scopo alimentare sotto forma di prodotti sfilettati o lavorati.  Per il consumatore, ma anche per il rivenditore finale, è fondamentale avere la sicurezza che ciò che si compra corrisponde a quanto indicato in etichetta ed è conforme alla legge. In questo settore, lo spazio per le frodi alimentari ed economiche è molto ampio, risultando nella vendita di specie di minor costo e minore qualità in sostituzione di specie pregiate più costose. Lo stesso accade per l'importazione di prodotti ittici extraeuropei, venduti poi come mediterranei. Le analisi di laboratorio, in particolare quelle basate sul DNA, sono uno strumento semplice, affidabile e relativamente economico per individuare queste frodi, tutelando consumatori, operatori e rivenditori riguardo alla conformità del prodotto venduto con quanto indicato in etichetta.



Pagine secondarie (1): Discussione
ą
Franco Bagnoli,
24 mar 2015, 03:43
Ċ
Franco Bagnoli,
24 mar 2015, 03:43
Comments