Biodiversità, "Recondita armonia di bellezze diverse!…"




Caffè-Scienza

Giovedì 19 marzo 2015, Mercato Centrale di San Lorenzo, Firenze, ore 21.00

con

Jennifer Celani, Soprintendenza Speciale del Polo Museale Fiorentino

Maria Adele Signorini, Dipartimento di Biologia, Università di Firenze

Chiara Nepi, Sezione di Botanica del Museo di Storia Naturale, Università di Firenze

Modera  Francesca Camilli, IBIMET-CNR Firenze

 
http://www.marakanda.eu/

 
Il titolo di “ispirazione pucciniana” di questo caffescienza ci accompagna in un viaggio lungo le relazioni  tra arte, scienza, cibo e territorio.
L’impressionante ricchezza di varietà (cultivar) ortofrutticole delle mense dei Medici tra Sei e Settecento documentate con teatralità ed opulenza nelle tele di Bartolomeo Bimbi ci introduce a riflessioni quanto mai attuali sull’importanza ed il valore che la biodiversità agraria ha per i territori, la cultura, il loro sviluppo socio economico.
Il felice connubio tra arte e scienze naturali, che si rivela da testimonianze artistiche e scientifiche quali  la fedeltà botanica dei vegetali raffigurati in alcune tele o la bellezza dei modelli di frutti e piante delle collezioni di cere botaniche, è riproponibile oggi? E come?
Ha ancora un senso l’incontro multidisciplinare fra scienza, arte e agricoltura?  E in quali forme può essere declinato attualmente?

Immagine: Bartolomeo Bimbi:  arance, cedri, lime, limoni e lumie, 1715. Poggio a Caiano, Museo della natura morta

Villa medicea di Poggio a Caiano e museo della natura morta: http://www.polomuseale.firenze.it/musei/info/?m=poggiocaiano
Museo di Storia Naturale, Sezione di Botanica: http://www.msn.unifi.it/visita/botanica-3/


Per chi parteciperà alla serata sarà possibile prenotarsi per una visita guidata gratuita al Museo della Natura morta di Poggio a Caiano o alla sezione di Botanica del Museo di Storia Naturale.












ą
Franco Bagnoli,
09 mar 2015, 13:04
Ċ
Franco Bagnoli,
09 mar 2015, 13:04
Comments