L'energia elettrica del futuro

3/11/11  Caffescienza SMS Rifredi ore 21:00



Ospiti

Francesco Grasso, Dipartimento di elettronica e telecomunicazioni Università di Firenze

Claudio Bianchini, Istituto di chimica dei composti organo-metallici CNR Firenze

Moderatore

Giovanni La Penna, Istituto di chimica dei composti organo-metallici CNR Firenze

Sommario

L'energia più flessibile è quella elettrica. Benché sia difficile da accumulare, da trasportare e da produrre senza perdite, sarà l'energia con cui avremo a che fare nel futuro insieme all'idrogeno. A che punto siamo con batterie, risparmio, elettronica di potenza e linee a corrente continua? Come sono e come saranno i dispositivi mobili per l'accumulo e la produzione di energia elettrica? Dalla cella a combustibile alimentata con prodotti di biomasse alla batteria per il telefono e il computer, quali sostanze sono alla base di questi piccoli congegni? Quale impatto hanno sulla società e sull'ambiente? E di quali risorse del pianeta hanno bisogno?



Intervista a Novaradio [10'] (Giovanni La Penna), 3 novembre 2011, 9:45)

Materiale per approfondire

Esistono in commercio (e neanche troppo lontano da qui) dispositivi per produrre energia elettrica in casa:
http://www.actagroup.it/applications_home.asp

Per avere un'idea di una tecnologia elettricamente autotrofa (anche se in piccolo):
http://www.citizen.it/tecnologia_ecodrive_t.jsp

La rivincita della corrente continua: http://www.nextekpower.com/

La Guerra delle Correnti: http://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_delle_correnti

Le possibilità per la corrente continua (HVDC e HVDC Light): http://www.abb.com/industries/it/9AAC30100013.aspx?country=00

Le origini del sistema elettrico a Milano:
http://www.storiadimilano.it/citta/milanotecnica/elettricita/elettricita.htm

Impronta Ecologica: http://www.footprintnetwork.org/en/index.php/GFN/

Un articolo recente http://www.solardaily.com/reports/Growth_in_Customer_Solar_Power_Installations_Poses_Significant_Challenges_for_the_Electric_Grid_999.html


The electricity of the future

Electricity is the most flexible form of energy. Although it is difficult to accumulate, transport and produce without losses, is the energy with which we will be dealing (alongside with hydrogen) in the future. Where do we stand with batteries, energy, power electronics and DC lines? How will mobile devices for the accumulation and production of electricity be? From the fuel cell fed with biomass products to the batteries for mobiles and computers, which substances are the basis of these little devices? What are the expected impacts on society and the environment? And what resources do they need from our planet?


Ċ
Franco Bagnoli,
26 ott 2011, 15:18
Comments