Moka 12. Maria Curie, Teatro Scienza, RadioMoka

pubblicato 12 ott 2011, 09:28 da Franco Bagnoli   [ aggiornato in data 12 ott 2011, 09:31 ]
http://www.caffescienza.it/MoKa/Archivio/moka12mariacurieteatroscienzaradiomoka


Marya Salomee Sklodowska Curie: l'ostinata abnegazione di un genio 

20/10 ore 21:00 Oblate:

Luigi Dei, Dipartimento di Chimica, Università di Firenze

Modera Gianna Reginato, Istituto di chimica dei composti organo-metallici CNR Firenze.

Il 10 dicembre 1911 Re Gustavo V di Svezia conferiva il Premio Nobel per la chimica a Marya Salomee Sklodowska, più nota come Marie Curie. Era la seconda volta che questa donna scienziato veniva insignita della massima onorificenza in campo scientifico: otto anni prima, insieme al marito Pierre e a Henri Becquerel, aveva ricevuto lo stesso premio per la fisica. Quel giorno si concludeva la straordinaria avventura scientifica di un personaggio divenuto icona e simbolo delle stupefacenti trasformazioni di costume che caratterizzeranno i decenni successivi. Accanto al suo valore di scienziata Maria ha rappresentato "la lotta esemplare di una donna che decide di imporre le sue capacità in una società in cui le mansioni intellettuali e le responsabilità pubbliche sono riservate troppo spesso
agli uomini" (F. Mitter and).

Nel centenario del conferimento del Premio Nobel per la chimica a Marie  Curie, il presente contributo vuole rendere omaggio a questa duplice eredità che ella ha lasciato ai posteri: la forza della razionalità scientifica contro l'oscurantismo delle credenze, la libertà dello spirito contro la schiavitù dell'ignoranza, l'uguaglianza di genere e la parità dei diritti.

Non potremo mandare la cafferenza in streaming per i soliti problemi della rete della biblioteca delle oblate


RadioMoka: Sabato mattina su NovaRadio

Stiamo preprarando le prossime puntate di RadioMoka, con un taglio abbastanza diverso: 20 minuti, seza musica (o forse solo una canzone) e molte interviste

vi segnalo un sito che ha lo stesso nome della nostra trasmissione ad anche scopi simili: http://www.radiomoka.com/

La mattina di giovedì 20, alle 9:30 su novaradio ci sarà una intervista a Gianna Reginato

Teatro Scienza

ci giunge la seguente segnalazione:

Scrivo in qualità di organizzatore della Compagnia teatrale Teatri della Resistenza (http://teatridellaresistenza.wordpress.com/), per segnalarle la nostra nuova produzione di teatro e scienza, pensata per il pubblico di studenti e studentesse delle Scuole superiori, realizzata con il contributo ed il supporto di: 

Assessorato alla Cultura del Comune di Pisa
CERN Ginevra 
VIRGO – Ego (European Gravitational Observatory)
La Città del Teatro - Cascina

Saremmo molto lieti di collaborare con l' Associazione culturale caffè-scienza, e speriamo di suscitare il suo interesse in vista di future iniziative o programmazioni da lei curate.

SCHEDA DI PRESENTAZIONE: GAL y LEO – DIALOGO SEMISERIO INTORNO ALLA SCIENZA

Che influsso ha avuto la scienza nelle trasformazioni della nostra società?
Quanto ha contribuito a modificare la dialettica sulla condizione umana e sulla natura?

Lo spettacolo Gal y Leo – Dialogo semiserio intorno alla scienza muove da queste domande per avventurarsi in un divertente viaggio a cavallo tra il mondo della fisica e quello della matematica, accompagnati da due dei più illustri protagonisti di queste discipline; Galileo Galilei e Leonardo Fibonacci.

I due, nel bel mezzo di una partita a carte al Club degli scienziati estinti, vengono catapultati nell' ignota oscurità di un acceleratore nucleare moderno. Facendo tesoro delle loro diverse capacità scientifiche, ed utilizzando anche altri principi appresi al Club degli scienziati estinti, dovranno riuscire a salvarsi da un finale incombente, che si avvicina a colpi di avvisi ed allarmi, intervallati dai messaggi di Winzisbedia a diradare le nebbie sui temi più complessi trattati.

Un' occasione per veicolare in maniera coinvolgente, attraverso la contaminazione linguistica con la dialettica teatrale e con le arti visive delle simpatiche illustrazioni e dei video realizzati ad hoc, le scoperte dei due scienziati, la scienza sperimentale, gli albori del calcolo algebrico, Heisenberg, fino alle ultime frontiere della fisica come il Bosone di Higgs.

Sul palco Dario Focardi e Paolo Giommarelli; attori di grande esperienza, il primo da anni lavora anche in percorsi teatrali per bambini, mentre il secondo si divide tra teatro, cinema e produzioni televisive.

Sul sito della compagnia potete trovare anche numerose foto del debutto dello spettacolo, avvenuto lo scorso 30 settembre a Pisa.

Buon lavoro e cordiali saluti
Jonathan Retico


Comments